Home » Caldaia, il tasto segreto lo conoscono solo i tecnici I È possibile riscaldare casa risparmiando

Caldaia, il tasto segreto lo conoscono solo i tecnici I È possibile riscaldare casa risparmiando

I timori crescono con l’arrivo del freddo: i riscaldamenti faranno salire i costi in bolletta alle stelle, c’è però un segreto per migliorare la situazione spese. Un tasto sulla caldaia ti farà riscaldare casa pensando sempre al risparmio, ma vediamo cosa dicono i tecnici.

Caldaia (Istock)
Caldaia (Istock)

Il timore di tante famiglie è che quando adesso arriveranno i mesi freddi, le bollette potranno crescere talmente tanto rispetto all’anno scorso che diventerà difficile arrivare a fine mese. Rispetto all’anno precedente il costo delle bollette è aumentato addirittura del 50% (nonostante adesso il Governo ha pensato bene di intervenire, la situazione non è comunque rosea). Per tante famiglie pagare questi costi e praticamente insostenibile, soprattutto se la situazione si dovesse prolungare per mesi. Ma vediamo il trucco che può permettere di economizzare tanto proprio sulla caldaia, certo non si tratta di soluzioni al problema, ma in questi momenti di crisi ogni aiuto al risparmio può essere utile, soprattutto per le famiglie numerose.

Un trucco per risparmiare tanto gas: il tasto sulla caldaia regola le spese

Termosifoni (Istock)
Termosifoni (Istock)

La caldaia serve sia per riscaldare la casa che per produrre acqua calda, è per questo che nei mesi più freddi è l’elettrodomestico che fa spendere di più in assoluto. Un trucco veramente importante per risparmiare sulla caldaia e il cosiddetto sistema reset. Sulla parte frontale della caldaia è posto il cosiddetto tasto reset. Il tasto reset può consentire di sbloccare la caldaia che è andata in blocco, infatti spesso capita che nonostante ci sia qualche problema, la caldaia continua a funzionare, soprattutto quelle più nuove. Continuando a funzionare in quello stato, però, provoca consumi molto più alti.

Una volta mantenuto premuto il tasto, faremo riavviare la caldaia che tornerà alle normali funzionalità. A tutto ciò, si potrebbe aggiungere ancora un’altra tecnica. Mettere dei pannelli termoriflettenti dietro i termosifoni in modo da far sì che il calore non si disperda in troppe direzioni, facendolo virare verso il centro della stanza. Non è una soluzione che va a braccetto con l’estetica ma se sarete bravi a farli diventare della giusta misura si nasconderanno dietro il termosifone perfettamente, non intaccheranno l’arredamento della casa. Nel caso poi si avesse possibilità di ristrutturazione, i tecnici consigliano di togliere i termosifoni dalle zone troppo vicine alle finestre o in generale dove il calore potrebbe avere l’ostacolo dei mobili, inserendoli invece su pareti libere e lontane dalle finestre della stanza.