Home » Wind modifica le condizioni del contratto, adesso le tariffe potranno solo salire

Wind modifica le condizioni del contratto, adesso le tariffe potranno solo salire

L’inflazione aumenta e WindTre corre ai ripari: impossibile far rimanere invariate le condizioni del contratto, i prezzi aumenteranno di conseguenza. L’azienda ha modificato le condizioni generali dei contratti, gli aumenti partiranno tra poco, così come farà anche Tim. 

WindTre
WindTre

WindTre come TIM, ha espresso l’intenzione di voler legare i prezzi delle tariffe all’andamento dell’inflazione, in realtà Wind a differenza di quest’ultima ha preferito farlo in silenzio intervenendo in questi giorni sulle pagine delle singole tariffe di rete fissa e mobile. Da adesso in poi i nuovi contratti saranno indicizzati all’inflazione, e anche le condizioni generali del contratto saranno modificate. La decisione ormai è ufficiale.

Con gli aumenti si partirà nel 2024, la clausola è stata inserita adesso per una questione di tempi. Per rendere più aderenti alla realtà i ritocchi all’inflazione, il meccanismo prevede che a gennaio le tariffe possano andar su del valore dell’aumento dei prezzi al consumo misurato da ISTAT a ottobre dell’anno precedente. Quindi, a gennaio 2024 gli aumenti saranno legati alla percentuale d’inflazione misurata a ottobre 2023. In sostanza, gli aumenti seguiranno i dati dell’inflazione, ma vediamo nel dettaglio per quanto riguarda la Wind quali saranno le novità.

Le novità WindTre: modifiche ai contratti, le tariffe salgono per tutti

Telefonia WindTre (Istock)
Telefonia WindTre (Istock)

Ci sono alcune precisazioni da fare. Per quanto riguarda nello specifico WindTre la novità con l’aumento dei prezzi riguarderà sia i contratti di rete fissa che mobile, da questo momento in poi i prezzi potranno solo che aumentare. Seguiranno infatti l’andamento dell’inflazione, si stima una crescita del prezzo di circa il 5%. L’importo mensile poi verrà arrotondato per difetto, ma si tratta comunque di centesimi e l’adeguamento ai prezzi verrà applicato entro il primo trimestre di ogni anno. 

L’azienda ha già segnalato l’adeguamento prezzi all’inflazione in ogni piano presente sul sito nella sezione Informazioni Utili alla voce WindTre Ricorda, il che significa che se passaste oggi a WindTre vi sarà sottoposto un contratto dal mensile legato all’inflazione. TIM non è stata così rapida ma applicherà la stessa misura entro fine anno, vedremo se solo con l’adeguamento all’inflazione e non alla deflazione come WindTre. In poche parole tutte le compagnie telefoniche si stanno adeguando al rincaro dei prezzi, ciò significa che anche i contratti successivi cambieranno. Non meravigliatevi se in questi mesi vi accorgerete un aumento di prezzi sulle offerte: sarà sempre legato al problema inflazione, come in ogni altro settore, adesso anche le compagnie telefoniche hanno fatto i loro conti per rimanere in piedi.