Home » Satispay, conosci questa app? Non userai più il Bancomat I Più conveniente della carta di credito e hai il cashback

Satispay, conosci questa app? Non userai più il Bancomat I Più conveniente della carta di credito e hai il cashback

Per chi non conosce l’app è l’occasione giusta per scaricarla: sta spopolando sempre in più regioni italiane e semplifica tutte le transazioni di denaro. Non si tratta di una carta, ma funziona in modo simile a Paypal, ha decisamente vinto la concorrenza.

Satispay
Satispay

Satispay è una nuova app utilizzata dai clienti per lo scambio di denaro e i pagamenti, in stile Paypal ma con funzionalità differenti. È stata creata nel 2015 da Alberto Dalmasso ma in questi ultimi anni ha preso realmente piede in tutto il territorio nazionale, in particolare al nord. È stata scaricata da oltre 3,3 milioni di persone, il boom c’è stato dopo la pandemia, quando anche attraverso le direttive del Governo Conte, gli italiani hanno iniziato ad utilizzare sempre di più i pagamenti cashless. In particolare Satispay ha permesso di dar vita ad un network di esercenti e clienti ma senza intermediari. Permette di accettare pagamenti di qualsiasi somma, anche di pochi euro, abbattendo totalmente le commissioni.

La vera rivoluzione infatti è proprio questa: si può pagare anche un caffè con carta, lo stesso esercente ne sarà felice perché non ne dovrà pagare le commissioni. Inoltre, attraverso l’app è possibile anche scambiare denaro tra amici, acquistare servizi di vario genere e utilizzarla per pagamenti come bollette, bollo auto, ricariche cellulare, insomma, si tratta di un’app completa che riunisce tutte le necessità sotto un unico account. Si può anche risparmiare se si pagano attraverso app tutti gli esercenti che aderiscono al cashback. La piattaforma è totalmente gratuita, le uniche commissioni che vengono pagate sono per i bollettini postali, pagoPA e per i bolli auto.

Come registrarsi a Satispay e come iniziare ad utilizzare l’app attraverso il proprio smartphone

Satispay
Satispay

Utilizzare l’app è più semplice di quanto si possa pensare. Basta innanzitutto scaricarla dallo store sul proprio telefono e poi scegliere il profilo tra privati o business (ovvero la parte dell’app dedicata ai negozi e in generale tutti gli esercenti). Ci si registra fornendo la mail o il numero di telefono e poi si imposta un budget massimo che si vuole utilizzare tramite app. Si associa poi l’iban, dando documenti d’identità  e codice fiscale. Il conto poi verrà ricaricato in automatico ogni settimana. Una volta che siamo alla cassa, basterà inquadrare il QRCode fornito dall’esercente e poi digitare l’importo e il gioco è fatto, i soldi saranno trasferiti dal cliente all’esercente senza passaggi intermedi. Si possono effettuare anche scambi di denaro tra amici, quando ad esempio si va a cena fuori e non si ha voglia di dividere il conto: si può inviare in un’istante la propria quota.