Home » iPhone 14 Plus è un flop, ma in realtà è il miglior device mai rilasciato da Apple

iPhone 14 Plus è un flop, ma in realtà è il miglior device mai rilasciato da Apple

Il nuovo smartphone di Apple è stato un flop per l’azienda: quali motivazioni si nascondono dietro il fallimento delle vendite.

Il lancio dell‘Iphone 14 Plus è stato un vero e proprio flop, così emerge dai dati delle vendite. La nuova linea di smartphone iOS è stata messa sul mercato questo autunno ma tra i quattro pezzi lanciati, l’Iphone 14 Plus è stato il peggiore sul commercio. L’azienda californiana non si aspettava questi risultati, tanto da decidere di indagare su quale sia stato il problema del flop.

Apple-iPhone-14-Plus
Apple-IPhone-14-Plus (Apple.com)

La versione vede un dispositivo meno potente del Pro ma con prestazioni migliori e schermo più grande del modello base, un ibrido tra le due scelte presentate negli anni scorsi da Apple. Ci si aspettava un grande boom di vendite che poi non si è presentato. Secondo una ricerca di mercato, infatti, Apple avrebbe fatto la scelta di tagliare la produzione di questo specifico prodotto per via della domanda troppo debole rispetto all’offerta. In Italia è arrivato il 6 ottobre, meno di un mese fa, ma perché non ci sono state vendite adeguate? L’azienda ha indagato sulle variabili.

Iphone 14 plus non vende, cosa si nasconde dietro il problema dei cali di vendita? L’azienda analizza il caso

Si parla del miglior device mai rilasciato da Apple per quanto riguarda il rapporto prestazione-prezzo. A metà tra un Pro e un device base, l’Iphone 14 Plus si posiziona su una fascia ancora mai proposta dall’azienda. Ma perché la novità non ha suscitato l’interesse sperato? Andando a guardare i dati di vendita dello Store di Apple italiano, simulando un acquisto in giornata, di device disponibili ne escono molti, spediti direttamente il giorno dopo. La situazione cambia se si parla di Iphone 14 Pro: in questo caso, infatti, la disponibilità è talmente scarsa che la spedizione avverrebbe a metà novembre.

Dietro alla scelta di riduzione della produzione per via di un calo della domanda ci sono diverse variabili ad aver influito. Il taglio di produzione dei componenti dell’Iphone 14 Plus oscilla tra il 70% e il 90% dell’intero, una decisione drastica da parte dell’azienda. Da una parte il rincaro dei costi, sia per quanto riguarda la produzione che la vendita, a cui si aggiunge anche la problematica inerente alla reperibilità delle materie prime e l’aumento dei tassi d’interesse per quanto riguarda il territorio americano. Per non parlare poi dei problemi di geopolitica dovuti alla volontà di spostare la produzione dalla Cina all’India. Insomma, la questione non sembra essere legata alle performance del dispositivo, bensì a una difficile gestione della produzione.