Home » Lavoro, dal 2023 non potremo fare a meno di queste quattro professioni tecnologiche I Sono già ricercatissimi

Lavoro, dal 2023 non potremo fare a meno di queste quattro professioni tecnologiche I Sono già ricercatissimi

Il lavoro sta drasticamente cambiando nel tempo: la società accelera, si modella su schemi più innovativi dove va avanti il settore terziario e i lavori si meccanicizzano sempre di più. Già dal Covid lo smartworking è diventato un vero e proprio modello lavorativo intrapreso da tantissime aziende, ma quali saranno le professioni più ricercate nel 2023? 

Lavoro 2023 (Istock)
Lavoro 2023 (Istock)

L’85% delle professioni che vedremo nel 2030 non è ancora stato inventato: l’emergere costante di nuove tecnologie trasformerà letteralmente le offerte di lavoro e così saremo perennemente costretti a reinventarci e chi rimarrà statico, resterà indietro. È ciò che sta già accadendo in questi ultimi anni: le professioni del settore terziario crescono ma internet è una dimensione che viaggia con l’acceleratore, non è facile stare al passo. Per quanto riguarda l’Italia, tutti sappiamo bene che la situazione lavorativa non è delle migliori, anzi. Eppure questo 2023 vedrà dei cambiamenti ancora più drastici che da una parte porteranno innovazione, dall’altra renderanno ancora più difficoltoso l’inserimento di molte persone. Come fare?

Le ricerche attraverso i dati hanno portato a cerchiare 4 nuove professioni che saranno super ricercate già dall’anno prossimo: sarebbe furbo reinventarsi e puntare sui nuovi contesti lavorativi per stare un passo avanti rispetto agli altri. Vediamo per questo di che posizioni si tratta nello specifico.

Lavoro 2023: 4 nuove professioni tecnologiche saranno essenziali, sono già molto richieste da ora

Lavoro 2023 (Istock)
Lavoro 2023 (Istock)

La prima è il DevOps expert. Il termine DevOps si riferisce alla metodologia aziendale creata per migliorare la comunicazione e la collaborazione tra due divisioni: i gruppi di sviluppo (Dev, da developer) e i gruppi operativi (Ops). Un esperto DevOps è un professionista che fa da ponte tra i team di sviluppo e quelli operativi. A seguire il Digital Transformation manager, che aiuterà le aziende rimaste indietro verso una transizione fluida verso la digitalizzazione, che oggi è diventata un aspetto essenziale per la maggior parte dei modelli di business

La terza figura è un commerciale ibrido che ha l’obiettivo di mediare tra azienda, prodotto e clientesfruttando sempre di più strumenti del tutto nuovi: usare anche i profili social, o analizzare i trend di mercato. Ed infine i data scientist esperti di intelligenza artificiale che possono aiutare le aziende a prendere decisioni migliori estraendo valore da grandi insiemi di dati. Ovviamente si tratta di professioni che non si possono imparare da un giorno all’altro, ma considerando che potrebbero essere le professioni del futuro più prossimo, è consigliabile iniziare a studiare da adesso in modo da farsi trovare preparati alle candidature.