Home » Tariffe telefoniche, se vuoi cambiare operatore approfitta delle offerte di adesso I Dal 2023 con i rincari addio al risparmio

Tariffe telefoniche, se vuoi cambiare operatore approfitta delle offerte di adesso I Dal 2023 con i rincari addio al risparmio

Se vuoi cambiare tariffa telefonica è il momento giusto per farlo: tante le offerte per passare ad un nuovo operatore o semplicemente per cambiare offerta mobile. C’è una soluzione per tutti, prima che inizi l’anno nuovo. 

Operatori telefonici (Istock)
Operatori telefonici (Istock)

Cambiare operatore di telefonia mobile, in genere, è una scelta che si fa per trovare una soluzione più conveniente, soprattutto perché nel tempo cambiano le esigenze, ma anche le stesse offerte scadono, si modificano, e aumentano il prezzo. Come fare allora? Cambiare per accedere a offerte con un costo più basso che permettano al tempo stesso di ottenere gli stessi servizi.

Cambiare operatore telefonico comporta una serie di costi che, a seconda dell’operatore potrebbero anche essere del tutto assenti. Si tratta del contributo di attivazione e del costo per la ricezione della nuova SIM, quello che spesso ci fa cambiare idea quando abbiamo intenzione di cambiare tariffa o in generale operatore. Negli ultimi tempi ad esempio sono arrivati tantissimi nuovi gestori di linee telefoniche che hanno offerte a prezzi super competitivi, ma come in tutte le cose c’è il risvolto della medaglia: molto spesso non hanno campo rispetto ai principali gestori (a volte perché si appoggiano alle linee principali con linee secondarie che ovviamente hanno meno campo rispetto alle prime)

Analizzando le differenti offerte disponibili oggi sul mercato della telefonia mobile mettendo in evidenza le differenti tipologie di tariffe e, in particolare, partendo da quelle che non prevedono costi nel caso di cambio gestore telefonico, viene fuori che le aziende principali sono da scegliere nel momento in cui si viaggia molto e si ha bisogno di avere campo anche in zone dove la linea prende poco, negli altri casi si può benissimo scegliere altro.

Costo cambio gestore telefonico: anche offerte a zero speseù

ho. offerte (Istock)
ho. offerte (Istock)

Le offerte prese in esame da SOStariffe.it è quella nella quale non sono previsti né costi di attivazione né costi per l’acquisto della nuova SIM mobile. Nella maggior parte dei casi, si tratta delle promozioni degli operatori virtuali, che prevedono costi più bassi rispetto a quelli degli operatori tradizionali, molto spesso riservati a determinate tipologie di clienti (ovvero solo a quelli che cambiano passando da specifici operatori). ‘ho.’ ad esempio ha ancora attiva l’offerta a 6,99 euro al mese con chiamate illimitate, messaggi illimitati e 100 giga per clienti Iliad e Fastweb.

A seguire c’è ‘Kena’ con lo stesso prezzo di ho. che offre chiamate illimitate, 500 SMS e 130 giga più 100 giga gratuiti per i primi 30 giorni: proposta per clienti Iliad e PosteMobile. A seguire ancora c’è ‘Very’, stessa tariffa di ho., l’offerta aggiunge solo i 100 giga in regalo per un mese, sempre per i clienti Iliad e PosteMobile. Queste sono le più convenienti ma facendo una ricerca sul web, anche seguendo SOStariffe.it è possibile calcolare altre offerte che prevedono spese di qualche euro in più con l’aggiunta di minuti o giga.