Home » Smartphone, smetti di fare questa cosa alla lunga lo danneggia I Sei costretto a cambiarlo prima del tempo

Smartphone, smetti di fare questa cosa alla lunga lo danneggia I Sei costretto a cambiarlo prima del tempo

State usando in maniera sbagliata il vostro smartphone senza saperlo, a lungo andare queste azioni potrebbero portarlo ad usurarsi prima del tempo e sarete costretti a cambiarlo. Come riuscire a non usurare il cellulare per farlo durare il più possibile.

Gli smartphone sono progettati per durare un lasso di tempo preciso e poi iniziare a deteriorarsi. A partire dalla batteria che da quando viene usata la prima volta all’accensione già inizia a segnare il conto alla rovescia, passando dal 100% al 99% di capacità massima che via via scenderà nel tempo.

smartphone
smartphone, cosa non fare

Per far durare di più uno smartphone si dovrebbe innanzitutto cambiare le abitudini di utilizzo, per esempio non portare a spegnimento il telefono per mancanza di carica alla batteria, così come non bisognerebbe lasciarlo attaccato al caricatore la notte perché non dovrebbe arrivare ad una carica al 100%, le batterie in generale odiano gli estremi, sia in un senso che nell’altro. C’è poi da pensare che una volta acquistato un dispositivo, dopo qualche mese ha già iniziato a diventare ‘obsoleto’, pensate già in 1 o 2 anni quale potrebbe essere la sua posizione in una scala tra obsolescenza e nuove uscite.

La verità è che tutti gli aggiornamenti che vengono prodotti dalle aziende di anno in anno si focalizzano sulle novità delle case produttrici e non sui telefoni ormai già usciti e superati. Ciò significa che per quanto i migliori cellulari sul mercato funzionino bene con i nuovi aggiornamenti, non sono efficienti quanto lo sarebbero con la versione precedente. In un certo senso, quindi, bisognerebbe rassegnarsi al fatto che il cellulare può essere aggiornato nei primi anni di vita, poi il destino vuole che inizi a diventare un dispositivo ormai superato e per questo non più da aggiornare come prima.

La stragrande maggioranza di aggiornamenti non viene fatta per migliorare i dispositivi di anni precedenti ma per rendere il più performante possibile l’ultimo modello uscito. Ed è proprio da qui che si evince il nostro comportamento sbagliato nei confronti dei cellulari.

Smartphone, aggiornarlo sempre è un errore, il cellulare dura poco e si è costretti a cambiarlo

smartphone
smartphone, cosa non fare

È chiaro che ogni aggiornamento è una gioia per i clienti, ma non tutti gli utenti sanno cosa rischiano a caricare un aggiornamento su un dispositivo troppo vecchio. Se si carica un aggiornamento di oggi su un cellulare di 3-4 anni fa si andrà ad appesantire il sistema operativo e il prodotto diventerà sempre peggiore fin quando si rallenterà del tutto e utilizzarlo diventerà praticamente impossibile.

Per far durare un cellulare più a lungo, quindi, è necessario aggiornarlo il minimo indispensabile, nei primi anni, successivamente evitare gli aggiornamenti perché porterebbero problemi facendo sì che lo smartphone si metta troppo sotto sforzo, arrivando molto prima ad esaurire le sue capacità.