Home » Il ritorno di Pioneer in Italia, il brand iconico audiovisivo per la gioia di Dj e appassionati

Il ritorno di Pioneer in Italia, il brand iconico audiovisivo per la gioia di Dj e appassionati

Il mercato italiano riabbraccia un grande marchio. Per gioia di Dj e appassionati del suono, Pioneer torna in Italia grazie a Exhibo che, da oltre 60 anni, è fra i leader nella commercializzazione delle migliori soluzioni della categoria audio. L’addio è durato poco, c’è già un nuovo accordo di distribuzione a rassicurare gli specialisti del settore. 

Pioneer (Istock)
Pioneer (Istock)

È stato dichiarato: il mercato italiano rivedrà Pioneer, dopo l’allontanamento di circa un anno. Pioneer riesce a tornare in Italia grazie a Exhibo, leader nella commercializzazione nella categoria audio. La notizia è dedicata maggiormente ai Dj e agli specialisti nel settore che vedono il marchio come una garanzia. E’ già stata annunciata la sigla dell’accordo con PAC (Premium Audio Company) per la distribuzione in esclusiva in Italia dei prodotti Pioneer. Come già accennato, sarà Exhibo a distribuire il marchio nel Paese, arricchendo la propria offerta con le soluzioni A/V di Pioneer come gli amplificatori integrati, lettori SACD/CD anche nella versione come convertitori D/A USB e ricevitori a 5 e 7 canali streaming full-range.

I marchi erano stati rilevati da Premium Audio Company dopo che gli azionisti Onkyo avevano letteralmente gettato la spugna dichiarando il fallimento del marchio giapponese. Questo però non ha per fortuna significato la morte definitiva del marchio che invece è stato rilevato dalla sezione di Sharp che si occupa di costruire materialmente gli apparecchi.

Torna Pioneer in Italia: la gioia dei Dj e la riorganizzazione dei venditori

Pioneer (Istock)
Pioneer (Istock)

È durato poco meno di un anno l’addio di Pioneer all’Italia. Il brand, dopo un accordo di distribuzione esclusiva che aveva ceduto a Sharp i diritti sui propri prodotti per l’Italia, ha deciso di scegliere una nuova collaborazione. Chi lavora nel campo della musica ne aveva sentito la mancanza durante quest’anno, le modifiche sugli accordi di distribuzione dell’azienda avevano creato una vera e propria assenza nel settore.

Cosa succederà da questo momento in poi? Anche il segmento rivenditori del settore audio potrebbe subire modifiche: ad esempio potremmo aspettarci di ritrovare nei negozi specializzati su tutte le soluzioni Pioneer, tra cui amplificatori, componenti hi-fi, lettori SACD/CD (con convertitori D/A USB e ricevitori a 5 e 7 canali streaming full-range) etc. Tutto ciò sarà un toccasana per i Dj e in generale per i tecnici del suono: avere un negozio di riferimento per l’acquisto di strumenti tecnici è sempre una garanzia. Inoltre, stiamo parlando di una delle più grandi marche nel settore, così come Integra, che tra l’altro, tornerà anch’essa in Italia sempre attraverso la distribuzione Exhibo. Non ci sono ancora dettagli in merito alla distribuzione: è possibile che Pioneer farà un elenco dei rivenditori dove poter recarsi per acquistare e farsi suggerire sulle nuove tecnologie per il suono.